GUARDA WEBINAR

Andando oltre le funzioni di automazione di marketing di base

On Demand Webinar
Data dell'aria:
9 Novembre 2016

Durata: 1 ora
David Schmeltzle
Bryan Tobin

Immersione approfondita nelle funzioni di automazione di marketing per moltiplicare i risultati

Molte agenzie sovrappongono la superficie delle funzioni di automazione di marketing utilizzando lo strumento di posta elettronica, aggiungendo alcune automatizzazioni di base e identificando i visitatori anonimi. I clienti sono impressionati, i risultati migliorano e tutti vincono.

In questo webinar, il partner di SharpSpring BizBudding ha parlato di come scavare ancora più profondamente le funzionalità e le funzionalità della piattaforma per ottenere risultati esponenzialmente migliori. Abbiamo coperto:

  • Potenti funzioni di automazione di marketing che si potrebbero trascurare
  • Suggerimenti per migliorare la redditività e-mail e metodi per misurare i risultati utilizzando la segmentazione di elenco e il tag di posta elettronica
  • Un caso di studio su un client che si è trasferito da un provider di servizi di posta elettronica tradizionale all'automazione di marketing e ha visto aumentare i tassi di clic su 28%
Presentatori in primo piano:
Immagine

David Schmeltzle

Presidente - BizBudding Inc.

David ha iniziato la sua carriera nello sviluppo del software e ha rapidamente appreso l'importanza di integrare la tecnologia con il processo aziendale e il marketing. Combinato con un focus analitico, questo approccio orientato ai risultati è diventato il fondamento di BizBudding e dei suoi clienti. BizBudding è stato un partner di agenzia SharpSpring per quasi due anni e invia quasi un milione di email al mese utilizzando SharpSpring.

Immagine

Bryan Tobin

Formazione e Utilità Manager - SharpSpring

Come responsabile di utilità, Bryan è responsabile della creazione di contenuti per aiutare gli utenti a ottenere il massimo da SharpSpring. Ciò include il mantenimento del forum di supporto e la creazione di "come" video didattici. Lavorando in collaborazione con Marketing, Supporto e Sviluppo, Bryan aiuta a creare un'esperienza esemplare per ogni utente.

Guardalo ora

Lavori in un'agenzia di marketing? *
no

Iscriviti a una demo live di SharpSpring? *
non

Ci impegniamo a mantenere le tue informazioni al sicuro. Informativa sulla privacy


Non c'è tempo da guardare? Leggere la trascrizione completa dopo il webinar.

Bryan: Va bene, andiamo avanti e cominciamo. Grazie a tutti per essere presenti oggi. Stiamo per passare un breve webinar su come utilizzare SharpSpring in un po 'più della capacità di base. Quindi oggi abbiamo Bryan Tobin qui nel team di prodotto dei dati con SharpSpring, poi anche David, che è il presidente di BizBudding, un partner di SharpSpring. Quindi passeremo attraverso alcune semplici operazioni di pulizia per iniziare il webinar oggi, poi arriveremo alle cose divertenti e David prenderà il posto della presentazione, e inizieremo a dondolare e rotolare.

Quindi, per cominciare, inizieremo con un giro di saluti, in modo da far sapere a tutti chi c'è nel pubblico con cui stanno parlando. Quindi è una specie di folla mista, abbiamo alcune SharpSpring attuali agenzie partner, le persone che stanno lavorando con noi probabilmente qui per capire meglio cosa puoi fare, questo è al di fuori dello scopo standard di ciò che hai iniziato ad usare Inizialmente, SharpSpring per. Abbiamo alcune persone che stanno prendendo in considerazione SharpSpring, grazie per la partecipazione, penso che sarete davvero impressionati da ciò che vediamo soprattutto con questo webinar. Oggi è solo una parte delle cose divertenti che possiamo fare con l'applicazione. Poi abbiamo alcuni professionisti del marketing interni, quindi persone di marketing probabilmente presso le aziende che sono qui per espandere le loro conoscenze sull'automazione del marketing e su come utilizzarlo come strumento per aumentare le vendite, aumentare le conversioni, ottenere un vantaggio più qualificato. E poi alla fine della giornata torna indietro e guarda il nostro investimento di marketing e capisci come funziona se tutto funziona. Questo comprende davvero il motivo per cui siamo qui, quindi è un apprendimento peer-to-peer. Quello che vogliamo fare è fornire una leadership di pensiero nello spazio dell'automazione del marketing, e ... non come una semplice idea di cosa si può fare, parliamo dell'applicazione del mondo reale dello strumento SharpSpring, e alcuni davvero interessanti cose che David e il suo team hanno fatto con l'applicazione.

Ancora una volta, il focus del webinar di oggi è che daremo un'occhiata alle funzionalità, all'automazione, che l'automazione del marketing può migliorare l'utilizzo di, quindi stiamo parlando di una migliore esperienza web, comunicazione migliore, marketing ottimizzato, e investimento, utilizzando lo strumento per ampliare davvero l'intero braccio di marketing della vostra organizzazione. Ora, siamo davvero grandi sull'interazione, quindi voi ragazzi vediamo il #SharpTweet nell'angolo in basso a sinistra della diapositiva, quindi per favore, interagiamo, abbiamo il nostro gestore di social media online e risponderà a qualsiasi domande che abbiamo. Dalla fine, puoi anche mandarmi una e-mail direttamente, Bryan@staging-sharpspringcom.kinsta.com con il perché, mi piacerebbe rispondere alle domande non appena arrivano. Le tue linee telefoniche sono disattivate durante la sessione, però, vogliamo mantenere questo molto concentrato e questo è molto più di uno stile di presentazione. Ma se hai domande per favore inviale alla chat o via Twitter, e ovviamente possiamo rispondere. Mentre escono, se hai una buona domanda probabilmente la salveremo anche per la fine. Avremo alcune domande e risposte con le quali chiuderemo la sessione. E possiamo parlare di quelle sessioni in quel momento.

Se succede qualcosa e devi saltare, chiamate client impegnate, o se succede qualcosa con la tua connessione, non ti preoccupare, registriamo tutte queste sessioni e distribuiremo le diapositive e la registrazione dopo la sessione si verifica. L'ultima parte è, amiamo il feedback, se questa sessione è stata preziosa e buona, faccelo sapere. Se ci fosse qualcosa che ci siamo persi, sia che si trattasse di aspettative, o solo di qualcosa che non abbiamo coperto, facci sapere nel sondaggio che ti forniremo alla fine, prendiamo quel feedback e facciamo sicuro di includerlo nelle prossime sessioni.

Sul lato del webinar di SharpSpring, questo venerdì abbiamo un webinar imminente, che è SpringBoard dal vivo, è la nostra serie di corsi di formazione settimanale. Gregg Robinson, è il nostro manager dell'usabilità, in realtà sta assumendo un ruolo che ero solito correre qui, è quello che lo sta guidando, fa un ottimo lavoro, e prego di partecipare a quelli. Mentre si tratta più di un'immagine più ampia e di diverse funzionalità e funzioni e quindi di come possono toccare varie parti del business. Queste sessioni sono un po 'più focalizzate su alcune funzionalità che mostreremo in un determinato momento. E puoi, naturalmente, registrarti sul sito web.

Da qui, faremo solo un rapido giro di presentazioni. Sono Bryan Tobin, lavoro qui a SharpSpring nel team del prodotto, sono qui da poco più di due anni, ho toccato molte aree diverse dell'app. Se tutto va bene, abbiamo parlato, in caso contrario, mandami una email, mi piace chattare con i clienti o potenziali clienti sulle idee relative all'automazione del marketing. Allora abbiamo David. David è un partner fantastico. David e io abbiamo lavorato molto insieme e mi piace sempre ricevere il suo feedback. Penso che usi lo strumento nel modo in cui era destinato ad essere usato onestamente, e fa anche alcune cose molto semplici, alcune cose estremamente complesse e divertenti, ma è un, è uno strumento completo di gestione del ciclo di vita per David . E con questo, voglio passarli su David, a meno che tu non voglia aggiungere qualche cosa in più su di te.

David: No, grazie, lo apprezzo.

Bryan: Cool, allora andiamo avanti e andiamo avanti. E David, ti ho dato un mouse e un controllo dello schermo in modo da poter controllare il mio schermo, e andare avanti e andare avanti e indietro.

David: Va bene, bene. Grazie. Grazie a tutti, per la partecipazione, voglio dare un rapido grido al team di BizBudding, senza di loro, non avremmo il divertimento che facciamo. Siamo nel nord-est del New Jersey, quindi amiamo la vita all'aria aperta, adoriamo lavorare con i clienti e ci divertiamo molto.

Con un po 'di BizBudding, abbiamo poco più di cinque anni. Siamo stati partner d'argento per due anni con SharpSpring. Abbiamo quasi finito con la certificazione d'oro. Quindi, se sei un partner di agenzia, assicurati di prendere le certificazioni, loro davvero aiutano a formare il tuo team e ti aiutano a crescere con SharpSpring. Facciamo un sacco di sviluppo e progettazione web, quindi il nostro background sta lavorando con i nostri clienti. Abbiamo alcuni siti davvero grandi e abbiamo alcune piccole e medie imprese con cui lavoriamo. Quindi i nostri clienti sono un po 'dappertutto. Siamo orgogliosi che il nostro sito più grande abbia avuto su 58,000 persone su di esso in una sola volta. Questi tipi di siti presentano molte sfide per l'automazione del marketing, ma offrono anche opportunità davvero grandiose ed entusiasmanti.

Ci concentriamo molto sui siti di adesione e sulla gestione della posizione in franchising. Facciamo anche molto con il commercio all'ingrosso e al dettaglio e vedrai, durante il webinar di oggi, in che modo SharpSpring può davvero aiutarti a monitorare le vendite, può aiutarti a far crescere le tue mailing list. Sai, le nuove parti basate su dati di SharpSpring sono fantastiche perché vuoi essere in grado di segmentare i tuoi clienti e focalizzarti su di essi il marketing uno-a-uno. Ed è proprio questo lo scopo dell'automazione del marketing. Ci concentriamo molto anche sull'analisi dei dati di marketing, in modo che quando lavoriamo con il nostro team, i nostri clienti e i nostri partner, possiamo mostrare loro i risultati di ciò che facciamo. E questa è stata una delle cose fantastiche che ci è piaciuta di SharpSpring, è la capacità di aggregare alcuni dei report in uno schermo che è facile per un manager marketing capire, dove arrivano i dati e cosa fanno le persone, e noi trovarlo funzionare molto, molto bene.

Quindi, detto questo, l'intera sessione è focalizzata sull'andare oltre le basi e immergersi un po 'più a fondo. Abbiamo scelto un paio di aree che pensavamo avesse molto senso che ci inseriremmo non appena avremo preso questo rapido sondaggio. Va bene. Quindi i risultati del sondaggio rapido, su 27% di voi, hanno detto sì, siete un esperto, su 12% ci volete arrivare e 61% ha detto che non siete sicuri di cosa sia. Quindi, quando parliamo un po 'della deliverability delle e-mail, vedremo cosa è DKIM e perché è importante. E come funziona? Quindi cambiamo le diapositive qui per ...

Quindi, nella discussione di oggi, ci concentreremo su alcune funzioni davvero potenti all'interno di SharpSpring. Che forse non hai lavorato con. Parleremo della deliverability della posta elettronica e di alcuni componenti che ti aiuteranno ad assicurarti che i messaggi che invii entrino nella posta in arrivo. Quindi esamineremo un paio di case study per mostrare un'applicazione del mondo reale su come abbiamo utilizzato alcune di queste potenti funzionalità. E anche dal punto di vista dell'agenzia, in che modo collaboriamo con i nostri clienti per comprendere i loro processi aziendali e quindi applichiamo le soluzioni di automazione del marketing.

Quindi, se inizio qui con una delle prime analisi di media center interessanti nel nostro gruppo di potenti funzionalità. Mi dispiace solo ... scusami, ho portato avanti una diapositiva. Quando guardi queste caratteristiche, la parte più importante è capire i tuoi clienti e come funziona il loro processo di business. Quando tu, quando lo capisci e discuti con loro, quali sono i loro obiettivi e cosa stai cercando di ottenere? È quindi possibile applicare alcune di queste funzionalità al proprio processo aziendale e aiutarle con la loro automazione del marketing. E la cosa più importante era che non dovevi applicare tutte queste funzionalità contemporaneamente. Poiché abbiamo lavorato con i nostri clienti, abbiamo aumentato il nostro utilizzo dell'automazione del marketing con loro. E siamo stati in grado di implementare funzionalità mentre impariamo di più sulla loro attività e aiutandole a crescere.

Tutti vogliono creare un elenco di contatti e l'e-mail è uno dei modi migliori per comunicare con le persone e vendere loro prodotti e condividere con loro le proprie opinioni. Quindi, un ottimo modo per creare la tua lista e-mail è, spesso, offrire un PDF gratuito, o qualche tipo di documento, o un link ad un abbonamento gratuito, e vuoi essere in grado di tracciare quel media. Ora, molte volte le persone avranno quel PDF solo sul loro sito web e puoi scaricarlo. Con uno dei nostri clienti abbiamo notato che lo stavano facendo e, convertendo il loro sito Web per supportare SharpSpring e la loro e-mail per supportare SharpSpring, siamo in grado di creare questi supporti tracciabili. E la cosa fantastica di questi è che puoi incorporare il tuo PDF in SharpSpring e quindi usare quel link sul tuo sito web, usare quel link nelle tue email, e sei in grado di creare questi collegamenti tracciabili che ti mostreranno le statistiche molto velocemente e facilmente, come molte volte le persone accedono a quei media.

Quindi uno e le cose veramente interessanti qui è che puoi vedere anche i visitatori anonimi. Quindi questo link era per un PDF gratuito, come un libro di tipo di ricetta, una guida di avvio rapido, sai a un processo. E quando qualcuno si iscrive alla mailing list, inviamo loro questo link in una email al PDF nel media center. E abbiamo visto che i lead di 1,045 l'hanno aperto, ma possiamo anche vedere i visualizzatori anonimi di 14. Questo ci mostra che i nostri clienti condividono le nostre informazioni con altre persone. E questo, se vediamo un livello molto alto di condivisione, allora una delle cose che potremmo pensare di fare è all'inizio del PDF, mettendo lì una nota che se amano questo contenuto, possono registrarsi e ottenere contenuti simili. Quindi ti aiuta davvero ad analizzare da dove provengono i tuoi visitatori. Sei in grado di tracciare più collegamenti. Pertanto, se offri il PDF direttamente dal tuo sito web, crea un link tracciabile e visualizza i contenuti multimediali da lì. Se offri i media in una campagna di email, crea un link tracciabile separato e poi sarai in grado, in questo report, di visualizzare dove i dati rappresentano dove la gente li guarda.

Utilizziamo anche un'analisi di conversione del flusso di lavoro. I flussi di lavoro sono molto, molto importanti per le campagne di email a goccia. E spesso, creeremo una campagna di posta elettronica a goccia per qualcuno che si iscrive a una determinata sezione del sito web o se qualcuno visita il sito frequentemente e si recano alla nostra sezione del sito per le ricette forse tre volte. Potremmo tenere traccia che attraverso l'automazione e poi possiamo aggiungerli ad una campagna di email di gocciolamento, per forse vendere o vendere alcuni prodotti aggiuntivi. E queste conversioni del flusso di lavoro sono il modo migliore per tenere traccia e impostare quello. Quando vai in analisi e visualizzi il flusso di lavoro della conversione, puoi identificare le prestazioni e potresti vedere in che modo la tua campagna di goccia si abbassa.

Quindi, in questo esempio, stiamo inviando un'email a qualcuno, ci sono cinque e-mail di fila, basate su qualcuno che manifesta interesse per un franchising. E questo è avvenuto da un paio di giorni fa, lo abbiamo inviato solo ai lead 33, ma siamo riusciti a vedere che da quei 33, otto l'hanno aperto, e poi tre hanno fatto clic. E poi ho potuto vedere in e-mail in franchising numero tre, che nove persone l'hanno aperto e quattro hanno fatto clic. Ora sono in grado di confrontare, sono le stesse persone creando alcuni altri flussi di lavoro e aggiungendo alcuni campi dati personalizzati all'interno di SharpSpring. Ma la cosa fantastica qui con l'analisi del flusso di lavoro è che puoi usare questo come strumento per pianificare la tua prossima campagna. Se vedo che le persone stanno scendendo via e-mail tre e non aprono una e-mail di revisione quattro e cinque, o la mia messaggistica è sbagliata, o sto inviando loro troppe informazioni. Creare i flussi di lavoro e poi entrare nell'analisi è il modo migliore per tenere traccia delle prestazioni di una particolare campagna di gocciolamento. Ebbene, penso che molte persone non siano entrate e l'abbiano vista in quel modo, ma sembra funzionare molto bene per noi per identificare e pianificare una campagna di flebo, e quindi seguire le email. Le campagne di gocciolamento funzionano anche se qualcuno acquista un prodotto e si desidera inviare loro informazioni di formazione per assicurarsi che stiano utilizzando il prodotto.

Un'altra caratteristica molto potente di SharpSpring che usiamo molto con i nostri clienti è l'impostazione di campi personalizzati. Inoltre, impostiamo questi campi personalizzati tramite l'API del software SharpSpring. Così abbiamo costruito e uno dei nostri siti è per la maggior parte su WordPress. Abbiamo creato il nostro plugin che ci facilita la gestione e l'aggiornamento dei campi personalizzati. E quello che siamo in grado di fare è che se qualcuno acquista una sfida, ad esempio l'hot body express, acquista questa sfida 30-day. Possiamo impostare un campo su un valore, e quando quel campo viene attivato e impostato, inizia un flusso di lavoro e quel flusso di lavoro ci consente quindi di inviare una campagna di e-mail a goccia e anche di inviare loro le informazioni per il programma 30-day come vanno

Ciò che è veramente interessante nei flussi di lavoro con SharpSpring è la possibilità di eseguire flussi di lavoro basati sulla data. Sappiamo che molte persone amano iniziare un programma in una determinata data. Quindi puoi vedere il fondo di questo esempio, imposteremo la data di lancio su 11-14 alle 6 del mattino. Quindi, quando qualcuno acquista il programma, inviamo loro un'email di ringraziamento, che è stata acquistata. Li aggiungiamo all'elenco delle newsletter perché hanno confermato che volevano essere sulla lista. E poi quello che facciamo è impostare la data di lancio e in quella data il flusso di lavoro si innesca automaticamente e inizia a inviare loro le informazioni sul prodotto, cosa devono fare ogni giorno come parte del programma. E i nostri programmi sono generalmente creati online come membri dei nostri siti web. Quindi le e-mail sono un promemoria per qualcuno alle 6 di mattina che hanno il loro prossimo passo del programma che devono completare e fare. Pertanto, l'impostazione di campi personalizzati è molto importante.

E un'altra parte molto importante dei campi personalizzati è ora con le e-mail dinamiche. Essere in grado di creare campi personalizzati e segmentare i propri clienti sul fatto che amano le ricette, o che amano le informazioni nutrizionali, o che amano lo sport, è davvero importante. E quando vengono impostati quei campi personalizzati, puoi creare segmenti dinamici per le tue e-mail, e ne parlerò tra un po '.

La codifica delle e-mail è un altro tipo di funzionalità nascosta in SharpSpring che, a mio parere, aggiunge una quantità enorme di valore. Quando vuoi ottenere alcuni dati di report aggregati su come stanno facendo le tue newsletter, puoi farlo creando semplicemente un rapporto salvato nella sezione email. E taggando le e-mail con un tag che ha senso. Quindi qui uso una newsletter, abbiamo alcune e-mail che escono che sono guidate dai consigli, abbiamo alcune e-mail che sono uscite che sono omaggi. Ed è possibile creare qualsiasi tag che si desidera e quindi eseguire un report. È il rapporto sul rendimento delle email e puoi selezionare i tag. E passerà attraverso e creerà un'analisi per te di ogni email che viene taggata con quel rapporto, le sue prestazioni. Alla fine del rapporto, genererà dati aggregati, il che è davvero bello per poter vedere come sta andando la tua campagna email globale.

Questa era la sezione del sondaggio in cui ti chiedevamo se sapevi di DKIM. E sai, inviare una e-mail ai tuoi clienti o ai tuoi clienti è facile. Portare quel messaggio nella posta in arrivo è davvero difficile. E può essere reso un po 'più semplice usando alcuni di questi strumenti da SharpSpring. Vuoi essere in grado di ottenere il messaggio giusto per la persona giusta a destra e che potresti farlo attraverso l'automazione. Quindi una delle cose molto semplici ma molto importanti da fare è, nel tuo editor di posta elettronica, selezionare le impostazioni di testo in chiaro e assicurarti di inserire un testo semplice. La maggior parte dei provider di servizi di posta elettronica, come Google, cerca una versione in testo normale. Aiuta a differenziarsi da qualcuno che sta spendendo solo l'invio di spam e non ha il tempo di entrare e mettere in chiaro. Quasi tutti hanno un visualizzatore di email di tipo HTML. Anni fa era importante perché molte persone non lo facevano. Ma oggi è importante perché molti filtri antispam in realtà cercano una versione di testo semplice che corrisponda alla versione HTML. Quindi, sai, prova a farlo corrispondere, fai risaltare la tua intestazione nella versione in testo semplice usando tutti i maiuscoli o mettendo alcuni caratteri di sottolineatura sotto di essa. E aggiungi i collegamenti che tipicamente aggiungerei lì. Quindi i collegamenti corrispondono a ciò che le tue impostazioni di testo normale sono con le tue impostazioni HTML. E quando hai finito convalida la tua email. Amiamo questo strumento per i tester di posta che puoi ottenere tre convalide gratuite al giorno e hanno un servizio molto semplice a cui puoi iscriverti, è come un centesimo al giorno. Ma quello che è veramente interessante è che quando entri per inviare l'email di anteprima, il tester della posta convaliderà la tua spam, convaliderà i tuoi record SPF, convaliderà il tuo DKIM e ne parleremo in un secondo.

Ma da questa sezione puoi vedere che dice che sei autenticato correttamente. Ti dirà anche se il tuo rapporto di immagine del testo era troppo basso, che è un altro indicatore di spam, ti dirà anche se sei su una lista nera. E questo è importante da dare un'occhiata perché puoi lavorare per toglierti un po 'da quelli. Uno dei nostri clienti è un fornitore di servizi di rete, e alcuni dei loro clienti stavano inviando spamming dal loro indirizzo IP, e hanno scoperto che l'avevano interrotto, ma ciò lasciava, sai, imperfezioni sul loro nome di dominio. Sai, puoi lavorare per rimuoverlo o passare a un dominio mittente leggermente diverso, ma è molto utile capire e sapere se sei autenticato correttamente.

Quindi, in breve, SPF scherziamo sul fatto che sai, non mi scottano a distanza, non è il fattore di crema solare qui. Ma è un framework di policy per i mittenti, e ciò che SPF fa è fondamentalmente dire a una società di hosting di email che è autorizzata a inviare email per conto dell'utente. Quindi, se questo record non è configurato o non configurato correttamente, molto probabilmente otterrai errori qui, e quando qualcosa come Google riceve questa mail va direttamente nello spam. Sembra che sia stato consegnato per te, ma va direttamente nella cartella dello spam o direttamente nella cartella delle promozioni. Se eri un server web, manda e-mail per tuo conto, i tuoi record SPF dovrebbero avere quell'indirizzo e-mail al suo interno. Dovrebbe avere nel record SPF di SharpSpring. C'è un documento di aiuto in SharpSpring che ti mostrerà come configurarlo.

E ci sono ... usiamo un sistema di helpdesk chiamato Help Scout, quindi lo inseriamo nel nostro record SPF. E poi c'è un'opzione sul disco qui dove puoi dire, queste sono le uniche persone autorizzate a spedire posta per mio conto, o queste sono le uniche persone ma se qualcun altro ci prova va bene. Normalmente lo impostiamo in modo tale da consentire solo ai mittenti autorizzati di inviare posta per nostro conto e tutti gli altri vengono respinti, come sai, da un mittente non autorizzato. E questo è molto importante nella consegna delle e-mail oggi, sai che Google ha dichiarato chiaramente che se invii email a persone con account Gmail, è meglio non inviarle in blocco da un altro account Gmail o EarthLink. Vogliono che provenga da un dominio adeguatamente autenticato per dimostrare di avere il permesso di inviare email a tali persone. Quindi impostare un SPF è molto importante. DKIM è il prossimo passo per questo, DKIM sta per DomainKeys Identified Mail, e ciò che è interessante con i domainkey, il DKIM è che fondamentalmente aggiunge un secondo livello di autenticazione in modo che quando l'email lascia il server SharpSpring, e arriva a un cliente su Gmail o qualsiasi altra piattaforma di posta. Quando quel server di posta riceve la posta, legge quelle chiavi e identifica che è un mittente autorizzato, e aiuta davvero nella consegna della posta. È molto importante impostarlo per ottenere una penetrazione delle cassette postali molto maggiore. Nel nostro case study, vi mostreremo, sapete, alcune delle nostre percentuali di clic sono aumentate perché siamo stati in grado di ricevere i messaggi nella posta in arrivo lavorando per ridurre la spam delle e-mail, assicurandoci che sono correttamente autenticati e assicurandosi che DKIM sia impostato.

C'è una sezione sotto le impostazioni e l'impostazione della posta elettronica, in cui puoi configurare DKIM e, se qualcuno ha delle domande, sai che possono inviarci una domanda a @bizbudding, o raggiungere il webinar, e noi essere lieto di condividere la nostra esperienza lì con voi. La maggior parte delle persone non ha bisogno di impostare DMARC, che è il prossimo livello di autenticazione in cima a quello, e sta per autenticazione dei messaggi basata su dominio. Essenzialmente ciò che fa è uno strumento di reporting e prestazioni. Quindi, se qualcuno sta inviando e-mail per conto tuo, se questo è configurato, il server web che il suo server di posta elettronica che lo riceve saprà come rispondere a qualcuno, fondamentalmente noi quando lo abbiamo configurato. Quindi, questo è ciò che fanno alcuni dei nostri marchi famosi, i marchi che sono veramente preoccupati per la loro consegna di e-mail, e che sono l'unica voce parlante del marchio, abbiamo SPF e DKIM istituiti per autenticare che siamo autorizzati nella voce giusta . E poi DMARC usiamo come report, quindi quando troviamo qualcuno che cerca di spamare per nostro conto, possiamo prenderli e fermarli. DMARC è molto, molto difficile da configurare, ma quando è impostato correttamente, è uno strumento di reportistica interessante.

Una delle cose più importanti è assicurarsi che il tuo messaggio abbia un bell'aspetto sui dispositivi mobili e questi test di rendering delle email sono un ottimo modo per farlo. Assicurati di andare nelle e-mail e nella scheda delle opzioni, seleziona il test di rendering. E ti chiede il nome di una persona da inserire, puoi inserire il nome di qualcuno lì, in realtà non invia email. Ma ci vogliono un paio di minuti e crea test di rendering. Ciò ti consente di risparmiare un sacco di sforzi invece di avere ogni dispositivo mobile e ogni versione di Outlook sul tuo computer o sui computer del tuo ufficio. Ed è bello vedere come sarà. Ti aiuterà a segnalare i difetti di progettazione che potresti avere nella tua email. E SharpSpring ha aggiunto alcune funzionalità davvero interessanti nel nuovo editor di e-mail. Se si crea un collegamento, è possibile fare clic su un pulsante che trasformerà quel collegamento in un pulsante e che gestisce tutte le vecchie versioni di Outlook, gestirà le nuove versioni di Outlook e crea un pulsante di aspetto piacevole nel e-mail. Quindi i test di rendering sono davvero importanti perché ti aiuteranno a vedere come sarà la tua email quando uscirà.

Ora prima, stavo parlando di campi personalizzati e deliverability, e ciò che è interessante dei campi personalizzati è che ti permette di entrare davvero nella segmentazione. Quindi crea la sezione delle preferenze nel gestore dei contatti e invia e-mail alla tua lista chiedendo loro quali sono i loro interessi. Chiedete loro se vogliono ricevere e-mail come sommari settimanali, mensili o semplicemente. Chiediamo anche a loro se vogliono disiscriversi. Cerchiamo di catturarli con una disiscrizione che poi chiediamo loro, sai che vuoi davvero essere mensile invece di cancellarti completamente. Puoi chiedere qualsiasi tipo di dati che desideri, quindi ecco qualcuno che vuole un professionista sanitario, vogliamo saperlo. E nella nostra email a loro, forse abbiamo una sezione di contenuti dinamici in cui qualcuno è l'operatore sanitario. Vogliamo commercializzare una classe di formazione continua che viene fuori.

Quindi c'è un ottimo modo per fare la segmentazione, riceverai tariffe di consegna in entrata più elevate perché invierai un messaggio più accurato alle persone. Credo che Google e molti altri provider di servizi di posta elettronica stiano diventando molto furbi nel realizzare quante volte si elimina un messaggio o quante volte si riceve un messaggio e non lo si apre. Quindi sai, ho notato nella mia casella di posta di Google, anche la scorsa settimana hanno lanciato una nuova funzione, in cui non rispondo alle e-mail in un paio di settimane, la sposta in, sai la mia cartella degli aggiornamenti, o la mia cartella promozioni. Quindi vuoi assicurarti di creare email che siano argomenti irresistibili. Utilizzare le funzionalità di test di consegna A / B all'interno di SharpSpring per testare quale argomento verrà aperto. Aumenta le tue tariffe aperte e concentrati sul fatto che le tue email siano configurate correttamente e la tua segmentazione è presente, così puoi ottenere il messaggio giusto al cliente giusto.

E uno dei successi che abbiamo avuto è stato quello di semplificare davvero le e-mail in uscita. Che ci concentriamo davvero su un solo chiaro invito all'azione in un'email. Abbiamo provato a semplificarli, a personalizzarli al nome della persona, ed ecco la funzione del pulsante dei formati di cui ti stavo parlando all'interno dell'editor, in cui puoi selezionare il link e trasformarlo in un pulsante. Sai, è molto importante fare la tua email, qualcosa che qualcuno vuole aprire, e poi un'azione che vogliono prendere dalla visualizzazione.

Va bene. Quindi stavo andando un po 'in là, ma volevo condividere quelle cose con tutti, e ora possiamo parlare un po' di alcuni casi di studio. Come mettere tutto in azione? Come tirare tutto insieme? Come iniziare con ... e come abbiamo iniziato con tre sezioni diverse? Quindi gestione di moduli, gestione della pipeline e gestione della posta elettronica. Avevo già detto che non è sempre necessario iniziare con il cliente sostituendo il proprio fornitore di servizi di posta elettronica e fornendo loro servizi di posta elettronica. Questo è un ottimo modo semplice per iniziare, c'è un enorme valore in questo, ma ci sono anche opportunità quando si lavora con i propri clienti come un'agenzia per capire veramente il loro processo aziendale e cosa stanno cercando di realizzare. Quindi, per mettere tutto in azione, abbiamo cercato di riassumere questo, che è molto importante segmentare la tua lista. Abbiamo la nostra lista segmentata con, che tipo di cliente sono? Sia che siano all'ingrosso o al dettaglio, la loro frequenza di quando aprono le email.

Creeremo la lista di qualcuno che è stato aperto l'ultimo, sai, e-mail 10 di seguito, o creerà un elenco se qualcuno che non ha aperto nessuna delle nostre e-mail. Cerchiamo di creare elenchi basati su interessi e questi elenchi sono tutti elenchi dinamici creati al di fuori dei campi personalizzati. Se c'è una cosa che ho imparato negli ultimi due anni con SharpSpring, è quando stai facendo la tua automazione nel tuo flusso di lavoro, è per costruire quelle liste dinamiche dai dati. Non è quando qualcuno compila un modulo aggiungendoli a un elenco statico chiamato persone che hanno compilato il mio modulo. Quello che vuoi veramente fare, è quando qualcuno compila il tuo modulo imposta un campo personalizzato che dice form e il nome del modulo compilato. In questo modo, è possibile creare e-mail dinamiche da quel campo impostato, è possibile creare elenchi dinamici al di fuori del set impostato. Quindi uno dei suggerimenti che abbiamo capito in un modo un po 'difficile e che abbiamo elaborato il nostro percorso non è quello di creare elenchi statici e aggiungere persone all'elenco ma creare dati dinamici o creare campi personalizzati e creare elenchi dinamici e email dinamiche al di fuori di tali dati.

Anche tu ... stai tornando indietro, hai davvero voglia di creare e-mail semplici con il chiaro invito all'azione, e vuoi testare e convalidare tutto il più possibile. È davvero molto importante verificare che la configurazione sia configurata. Se invii email al tuo elenco, penso che tu voglia veramente assicurarti che DKIM e SPF e tutto siano configurati correttamente. Quindi hai le migliori possibilità non solo di arrivare alla loro posta in arrivo ma assicurandoti che non sia nella cartella dello spam o nella cartella delle promozioni.

Anche il test delle prestazioni è molto importante. Puoi facilmente creare un sottoinsieme di un elenco e puoi inviare un'email a quei due segmenti diversi con soggetti diversi e potresti vedere quale ha la conversione più alta. E la conversione potrebbe essere semplice come l'e-mail è stata aperta o l'e-mail è stata aperta e il click through è arrivato. Vuoi anche provare a inviare email in momenti diversi. E a seconda dei clienti, puoi davvero vedere una differenza nel modo in cui rispondono alle e-mail. Se vuoi saperne di più su questa sezione di test delle prestazioni, ti suggerirei di usare Google su Google, ci sono così tanti fantastici contenuti su come eseguire i test A / B via email. Ci sono contenuti meravigliosi là fuori che puoi implementare e vedrai una differenza quando lo fai. E quando lo si implementa, è importante monitorarlo, è qui che entra in gioco l'analisi della conversione del flusso di lavoro, dove entra l'analisi dei media center, è molto importante monitorare quali sono stati i risultati. Quindi ripetere questi processi e ripetere questi processi e ripeterli. Ed è così che si sintonizza ed è così che inizi a imparare come i tuoi clienti hanno reagito alle tue e-mail.

È sempre molto importante seguire il flusso di lavoro e le comunicazioni aggiuntive. Quindi, se qualcuno compila un modulo, non fare affidamento sul sito Web per inviare loro un semplice ringraziamento. Manda loro una e-mail e in questa e-mail offri loro un PDF gratuito, solo per tua conoscenza, essere una grande persona. Costruisci fiducia con loro, crea credibilità con loro e incorpora quel PDF come file del centro multimediale, in questo modo puoi misurare l'analisi su di esso.

Quindi, nel mettere tutto insieme, uno degli esempi di cui voglio parlare oggi, era un'azienda nello spazio delle infrastrutture tecnologiche. E in genere vendevano business-to-business. Avevano un sito web che non era abbastanza reattivo al cellulare. Abbiamo ricostruito il sito Web per loro e l'abbiamo reso mobile reattivo, ma in tal modo il componente chiave di SharpSpring era la gestione dei moduli. Non penseresti che questo sarebbe un ottimo punto di partenza, ma ha funzionato davvero bene sia per noi che per i nostri clienti. Avevano molti moduli sul loro sito web, moduli per le citazioni, moduli per ottenere supporto, moduli per la compilazione di far parte del loro programma di partner di canale, giusto? E così questi moduli in precedenza inviavano solo e-mail all'azienda, e quando abbiamo guardato il sito, abbiamo detto che sai, c'è una grande opportunità qui per usare i moduli di SharpSpring e per creare l'automazione da queste forme. Quindi, se qualcuno compila un preventivo, vogliamo inviare immediatamente una notifica al team di vendita. E se quel cliente ha già un Account Manager, siamo in grado di inviare una e-mail direttamente a quell'Account Manager, che ha reso le comunicazioni reattive molto rapide con il cliente. Inoltre, con il loro dipartimento di supporto e con il programma partner di canale, era molto, molto importante avere quei moduli indirizzati alle persone giuste.

Ora, una volta che hanno iniziato ad accedere a SharpSpring e hanno esaminato le loro forme, e hanno analizzato l'analisi dietro quante persone riempiono questo, quale tipo di modulo e quanto spesso? Hanno anche iniziato a esaminare l'ID visitatore e l'ID visitatore è stato un ottimo modo per attirare l'interesse verso il monitoraggio dei lead perché hanno visto queste aziende arrivare al loro sito web e hanno pensato, Wow, sarebbe fantastico se fossimo in grado di monitorare questi visitatori e convertirli in lead e, quando ciò accade, siamo passati alla migrazione delle loro e-mail da un ESP esterno, provider di servizi di posta elettronica, a SharpSpring. E questo ora ha portato alla creazione del tracciamento della pipeline di vendita. Così ora, quando il lead arriva dal modulo, si trasforma in un'opportunità e abbiamo costruito il tracciamento della pipeline di vendita in modo che il team di vendita sia in grado di migrare le persone attraverso la pipeline di vendita. E abbiamo creato dei flussi di lavoro davvero fantastici lungo il percorso in modo che se un venditore sta parlando con qualcuno e dicono, beh sì, sono molto interessato alla connettività di rete o se sono interessato ad un'altra sezione del sito o del contenuto . Possiamo aggiungerli attraverso il gestore di contatti in un flusso di lavoro che avvia una campagna di gocciolamento e ogni tre giorni, per tre giorni consecutivi, riceveranno un'e-mail che continua la discussione sull'argomento a cui sei interessato. Quindi queste campagne di e-mail a goccia, puoi creare in base ai tuoi clienti e segmentarle. E così per noi, questo è stato un esempio davvero interessante perché è passato dalla gestione delle form in come li abbiamo supportati con ID visitatori e lead di monitoraggio e passando alla pipeline di vendita.

Voglio darti un altro esempio di gestione della pipeline. Questo esempio sono clienti nel settore degli sport giovanili e avevano posizioni 90. Stavano cercando di vendere un sacco di franchise e usato due portali esterni per ottenere lead. Ed è stato molto difficile per loro tenere traccia dei lead, lì il loro sito web è stato progettato in modo che qualcuno potesse scaricare un PDF, e non avevano idea che fosse scaricato, quindi non potevano tracciarne nessuno, e il sito wasn davvero costruito bene forza SEO. Sai, abbiamo completamente ridisegnato quel sito e abbiamo implementato il media center per tutte le vendite in franchising sul materiale. E questo ci ha permesso di ottenere l'analisi dei media center e abbiamo potuto vedere se le persone facevano clic sul sito Web per ottenere un documento o se richiedevano informazioni tramite un modulo. E abbiamo creato la sezione di appartenenza privata sul sito, in modo che quando qualcuno ha fatto clic sul modulo che ha registrato nella sezione di appartenenza privata, ha inviato loro un riassunto del contenuto che stavano cercando, e ha dato loro una sorta di corso per passare, e tutto quello che avevano da imparare sul franchising. E siamo stati in grado di dire usando l'analisi come queste persone hanno spostato il materiale del corso, e legarlo con una fase di pipeline personalizzata per loro ha davvero aiutato a tenere traccia e gestire le vendite in franchising attraverso questa pipeline personalizzata.

La conversione del flusso di lavoro era, era davvero importante e alimentava i contatti del franchising. Siamo stati in grado di oltre un mese e mezzo di vedere realmente l'effetto di avere qualcuno che si è iscritto gratuitamente e avere informazioni in franchising, partecipare a una campagna anti-goccia, dove sono stati lasciati, cosa dovevamo cambiare. E abbiamo cambiato la nostra formulazione, quindi ora ciascuna di quelle e-mail nella campagna di flebo porta al nostro obiettivo, che è qualcuno su un webinar. E siamo in grado di misurarlo tramite l'analisi, possiamo dire usando l'analisi SharpSpring, se le persone provengono da un annuncio di Facebook che avevamo o se sono entrate attraverso il sito web, è davvero bello per la gestione delle campagne. E quello che abbiamo notato è che uno dei loro portali non stava inviando alcun canale valido in alcun modo, quindi lasceranno cadere quel portale e reindirizzeranno i soldi che stanno spendendo per creare più contenuti sul loro sito per concentrarsi sul supporto ai prospect in franchising . Quindi l'analisi paga davvero e la gestione delle pipeline è davvero redditizia, e sono davvero in grado di far crescere il business del franchising proprio per questo.

Uno degli aspetti era che avevano posizioni 90, quindi parlando alle location, volevano davvero avere un modo per fare blog e ottenere WordPress. E ciò che fa è che consente ad ogni luogo di accedere, hanno una propria pagina di posizione con le icone dei social media su di esso, tutto sulla loro posizione, hanno le pagine delle strutture, in modo che possano mostrare la loro struttura, hanno un modulo di contatto . E che ci contatti modulo torna in una forma in SharpSpring e quando inviamo tale modulo, inviamo un pezzo di dati di campo personalizzati, che è la pagina da cui è stato inviato il modulo. E lo usiamo con le regole di automazione per determinare quale posizione il cliente sta cercando di raggiungere per il sistema di franchising. E ora siamo in grado di gestire tutte le comunicazioni con tutti i franchisee, dai clienti attraverso un unico modulo di contatto, di instradarle e monitorarle con SharpSpring e l'automazione del marketing.

L'altro aspetto che abbiamo fatto è che abbiamo creato una sezione di blog su ogni pagina di posizione. Quindi sono in grado di ... le posizioni sono state in grado di accedere e creare blog giornalieri su ciò che sta accadendo con la loro posizione. E alla fine del mese, usiamo il feed RSS, e siamo in grado di riassumere tutti quei post del blog e inviarlo per conto delle località al loro elenco di persone. E il loro elenco di genitori e persone nelle loro liste di e-mail è impostato sotto il ruolo di commesso junior. Quindi ci sono alcuni ruoli davvero interessanti che è possibile utilizzare in SharpSpring nel gestore della pipeline. E la posizione è in grado di accedere, guardare le loro e-mail, guardare le loro statistiche, vedere come la percentuale di persone che stanno raggiungendo e tutto ciò che essi vengono condivisi direttamente sui social media e viene sintetizzata in un feed RSS ai loro clienti. E questo è stato fantastico per strappare prodotti digitali e per tracciare l'abbandono del carrello. Quindi, davvero interessante, la possibilità di spostarsi solo con media center e tracciare i documenti in franchising attraverso l'abbandono del carrello degli acquisti di vendite di prodotti digitali e i feed RSS a segmenti di elenchi molto limitati è davvero interessante.

L'ultimo riflettore è nel settore del benessere. Abbiamo centinaia di migliaia di contatti nel database e otteniamo milioni di pagine utilizzate un mese sul sito e poi hanno un programma di affiliazione molto ampio. Ci siamo concentrati sulle newsletter e ci siamo concentrati su come aumentare le tariffe aperte e ci concentriamo sulla segmentazione dei clienti, le nuove e-mail dinamiche, siamo molto entusiasti di questo perché ora la nostra segmentazione che abbiamo, possiamo ottenere un po 'più specifico contenuto nella newsletter e-mail al nostro cliente. Il Media Center, ci siamo trasferiti con ebooks sia gratuiti che a pagamento, quindi è stato fantastico. E i flussi di lavoro del database e le campagne di comando a goccia sono la chiave, e quindi mettiamo insieme diversi programmi di sfida 14-day o 30-day per i nostri clienti, e questo ha funzionato molto bene. Le e-mail dinamiche e la segmentazione dei clienti saranno fondamentali e, sapete, un sito Web che supporta iscrizioni e programmi a pagamento è supportato in modo soddisfacente dagli strumenti di marketing automation di SharpSpring.

Quindi l'ultima ... una delle ultime diapositive che ho, lo so, sta diventando un po 'in ritardo 11: 45 qui, e poi East Coast, è quello su cui ci siamo concentrati per ottenere il click attraverso i tassi. Ora possiamo misurare le email aperte e possiamo misurare più tipi di statistiche. E ciò che è veramente importante per noi e per i nostri clienti è il tasso di clic. E poi dalle percentuali di click-through, quali sono le reali conversioni alle vendite. Quindi è importante sapere quali sono le vostre tariffe aperte, è importante portare le e-mail nella posta in arrivo, è necessario ottenere quella deliverability nel modo giusto. Sai, segui tutti i passaggi e le migliori pratiche per ottenere e-mail nella posta in arrivo. Configura le tue versioni in testo normale. Assicurati che il tuo SPF e il tuo DKIM siano impostati. Assicurati di fare tutto il possibile per assicurarti che quel messaggio sia nella posta in arrivo. Usa gli strumenti che si trovano all'interno di SharpSpring per assicurarti che le immagini siano formattate correttamente, che tu non abbia troppo testo, o che tu abbia troppo poco testo, intendo, nelle tue e-mail. Lavorare per ottenere quella deliverability giusta e misurare ogni fase del percorso.

E poi, una volta che hai la linea di base sulla misurazione, puoi iniziare il test A / B. E ciò ti aiuterà a migliorare le tue tariffe aperte perché puoi testare diverse materie. E molte persone hanno un'anteprima nelle loro e-mail, quindi hai un'immagine convincente che cattura l'interesse della gente? È facile vedere da chi è arrivata l'email? Sai, la possibilità di inviare e-mail con contenuti specifici per determinati segmenti è davvero, davvero importante. Quindi ci siamo concentrati su tutto ciò e ci siamo concentrati sulla creazione di un chiaro invito all'azione. E abbiamo scoperto che semplificando i messaggi e-mail, chiedendo alle persone di fare una cosa in una e-mail. Ha davvero aiutato le percentuali di click-through. E usiamo l'automazione del flusso di lavoro per misurare e pianificare. Quindi è stato molto utile per noi con i nostri clienti utilizzare questi diversi tipi di strumenti per concentrarsi sulla crescita delle loro comunicazioni con i loro clienti.

Bryan: E alcune cose in più, su cui voglio andare in circolo, quindi la cosa più grande che mi piace di ciò che David fa dal punto di vista del cliente, sono molte agenzie quando ci contattano, chiedono come fare Come cominciamo? E come otteniamo SharpSpring? O come usiamo SharpSpring? Quindi, nel fatto che nell'esempio che abbiamo appena visto pochi minuti fa, stava sfruttando la relazione esistente e il servizio che stava offrendo ai clienti, l'ottimizzazione SEO al loro sito web. E poi passa ad un semplice caso d'uso di SharpSpring. Quindi, a prova di sospensione, se sta solo ricevendo il codice di tracciamento sul sito, per mostrare l'analisi del sito, per mostrare i lead provenienti dagli invii di moduli, qualunque sia la prima cosa per la dimostrazione del concetto, ecco i nostri prossimi passi, quindi sfruttare relazione, prova a bassa pensabilità del concetto. Gli strumenti funzioneranno e inseriranno i dati, una volta che avremo acquistato, ed è così che vengono creati questi progetti più grandi.

E poi tornando all'inizio del webinar, abbiamo parlato del flusso di lavoro in cui stiamo usando l'API per impostare quello, il valore del campo e l'email per la campagna che stiamo inviando per la promozione del corpo caldo che stavano facendo. E stiamo usando tutto questo perché il cliente ha visto il valore in quella segmentazione, l'automazione, basata su quella semplice dimostrazione di concetto che abbiamo fatto.

L'ultima cosa su cui voglio veramente concentrarmi per essere sicuro di portarla a casa, è che non si tratta solo di portare il messaggio nella posta in arrivo come abbiamo parlato. Penso che David abbia fatto un ottimo lavoro di concentrazione, assicurandoci che stia guidando un'interazione attraverso quel messaggio. E la semplicità lì, ho trovato di essere è davvero la chiave. Quindi molte persone quando iniziano a fare la consegna delle e-mail, vogliono avere questi messaggi lunghi nelle e-mail, ora è tutto a posto per cose che sono come le newsletter basate sugli utenti con cui attualmente interagiamo. Ma se queste e-mail sono pensate per essere qualcosa che attira l'attenzione e convincono qualcuno a visitare un sito Web oa fare un'azione, la semplicità aiuta lì, non solo da una prospettiva utente come un chiaro invito all'azione, che cosa dovrei fare fare? Clicca e poi intraprendi l'azione? Ma dal punto di vista analitico, se abbiamo più call-to-action in una singola email, catturiamo tutti quei dati, ma l'idea di memorizzarla e renderla qualcosa che puoi digerire diventa molto più difficile con l'aumento della quantità di le cose o l'aumento delle azioni che conducono possono attraversarlo. Quindi è importante ripetere ciò che hai detto, David, l'hai presentato magnificamente riguardo a queste due cose, davvero concentrato su me stesso. E voglio assicurarmi che partiamo con questi take-away con il pubblico.

David: No, ho pensato che fosse buono.

Bryan: Quindi siamo alla fine della sessione, ci apriremo per alcune domande e risposte. Quindi se abbiamo domande qui David, potrei inviare alcune domande a modo tuo se sono specifiche per te per quelle che sono legate a SharpSpring, le raccoglierò proprio adesso. Quindi, la prima domanda che abbiamo, puoi elencare altre code che potrebbero innescare lo spam? Quindi, David, potrei davvero taggare il team se vuoi, ma ti lascio partire dal momento che hai discusso le politiche DKIM, SPF e DMARC.

David: Qual è la domanda vera, puoi cosa?

Bryan: Sì, quindi la domanda è, qualsiasi altra coda che, come sapete, fosse come una, che innescherebbe lo spam o inneschi un flag di posta elettronica sullo spam. È una domanda ampia, quindi sai, si basa sulla posta elettronica, sulla consegna, sul server web, sull'e-mail che devi inviare, ma solo una serie di linee generiche.

David: Sì, se ci sono troppe immagini o troppi link in una email, se DKIM e quelle impostazioni di configurazione non sono impostate correttamente, ci sono un sacco di ottimi strumenti da una società di email chiamata Litmus, che ti darà esempi di cosa fare e non fare nelle e-mail. Penso che il componente chiave sia rendere l'e-mail HTML il più pulita possibile, rendendo l'e-mail un invito all'azione e una chiara messa a fuoco è davvero la cosa giusta da fare. Penso che oggi così tanti provider di servizi di posta elettronica o motori di posta elettronica come Gmail siano diventati così intelligenti, che possono essere visualizzati dal tuo elenco se stai inviando, conosci determinati indirizzi email che potresti avere come casella di spam su Google di cui non sei a conoscenza. Quindi, mantenendo pulito il tuo elenco, chiedendo alle persone di aggiornare il loro profilo, chiedendo sondaggi, chiediamo sondaggi per tutto il tempo e molte persone amano rispondere a un sondaggio. Quindi manteniamo due liste, la nostra alta lista interattiva e la nostra normale lista di invio. Ed è importante impegnarsi con loro e mantenere le e-mail il più pulite possibile.

Bryan: E ora, a cavalcioni su quello che ha avuto un'altra domanda, che altro nei sistemi ha riportato oltre aperto, giusto? Quindi prenderò questo. Quindi nell'e-mail c'è davvero ... ci sono tre sezioni che analizzano i rapporti via e-mail, e li abbiamo toccati durante la chiamata di oggi. C'è l'e-mail di lavori che si trovano su singoli invii, rapporti e-mail o mandati aggregati per un'e-mail e la conversione della cartella di lavoro. E tutto ciò, i primi due che vedremo saranno entrambi open rate, vedremo clic, vedremo rimbalzi difficili, quindi è stato un errore nella consegna dei messaggi, vedremo rimbalzi soft, che è un errore temporaneo , quindi tenteremo di inviare quel messaggio ancora qualche volta, non invierà, lo contrassegneremo come un rimbalzo difficile, terremo i reclami di spam e cancelleremo l'iscrizione. E poi per l'annullamento dell'iscrizione abbiamo in realtà una categoria di motivi di annullamento dell'iscrizione. Quindi puoi guardare le tue cancellazioni e il tipo di ciò che David stava ottenendo con il sondaggio, che sono un po 'più proattive, se vuoi un riepilogo dei dati sul motivo per cui le persone si cancellano da quelle e-mail, se le persone forniscono tali informazioni se possono ovviamente, o non vogliono rivelare il motivo per cui hanno annullato l'iscrizione, vedremo tali informazioni direttamente nell'applicazione.

La prossima domanda che ho visto, sta nel dettaglio sul perché SPF, DKIM, DMARC sono cruciali. Penso che abbiamo svolto un buon lavoro coprendola sulla chiamata, ma nell'approccio più semplice che ha sempre avuto senso per me, è che questi protocolli sono un po 'come la pre-firma per un pacchetto per la consegna. Quindi se ordiniamo qualcosa e questa viene spedita a casa nostra, e noi non lo facciamo, qualunque cosa sia non firmiamo per questo, questa possibilità non verrà lasciata lì perché non abbiamo denigrato quella consegna. Quindi pensa a quei protocolli a quella politica di pre-firma, e dicendo, okay questo messaggio può essere inviato o ha la possibilità di essere consegnato per conto di questo dominio perché gli abbiamo permesso di farlo.

David uno di più per te, abbiamo una domanda su ... in realtà questa è più una domanda di opinione, quindi quali sono i tuoi pensieri su come rimuovere contatti e lead per i clienti con cui lavori da elenchi particolari una volta che hanno fatto un'azione, o preferisci tenerli in lista e aggiungerli a più elenchi. Perché penso che la domanda di base qui sia, vedi un problema con persone che hanno troppe liste, e tu sei, sai, se un membro di troppe liste sei davvero un membro di nessuna lista perché tu? fa parte di tutti loro.

David: Sì, questa è una bella domanda. Lo abbiamo scoperto, lo sai, e in realtà non ho parlato di ciò come una funzionalità avanzata in SharpSpring, ma dovrebbe essere nella lista di cose interessanti e avanzate. Quando costruisci la lista dinamica, hai trigger che creeranno persone su quelle liste. Quindi il trigger potrebbe essere che qualcuno ha riempito quel modulo, o che qualcuno ha intrapreso un'azione, o qualcuno ha un flusso di lavoro basato sulla data che si innescherà. Ciò che è unico e molto interessante è che puoi anche aggiungere filtri a quell'elenco. Quindi tutti coloro che sono compilati per contattare hanno bisogno di un modulo, che è già un cliente. Così ora ho filtrato quei dati per cercare persone in quella lista che sono già clienti. Non penso che tu possa avere troppe liste se crei il tuo elenco con attenzione.

Ancora una volta, all'inizio, SharpSpring ha cercato di mettere tutti in una lista. È stato molto difficile gestire l'elenco. Ciò a cui ci siamo trasferiti è la creazione di campi personalizzati per i nostri clienti e la conservazione dei dati in quei campi personalizzati. Quindi se qualcuno acquista un prodotto, impostiamo un campo personalizzato che dice che ci sono clienti attivi, se qualcuno acquista una maglietta blu, sai che possiamo impostare quella bandiera che il loro colore preferito potrebbe essere blu, giusto? Quindi puoi usare quei dati quando invii una email dinamica per parlare di tutte le magliette blu che sono in vendita.

Esistono due tipi di email da inviare nei tuoi flussi di lavoro. Le e-mail che vengono inviate una sola volta e che non rendono ripetibili quelle e-mail e le e-mail ripetibili. Quindi se hai una sfida che viene eseguita ogni mese e qualcuno ti iscrive, quel flusso di lavoro di queste cinque e-mail in quella sfida, dovrebbe essere tutta posta elettronica ripetibile in modo che il flusso di lavoro possa sparare continuamente alle persone che si sono iscritte a quella sfida a quel mese . Ma se hai campagne di e-mail a goccia, e le persone possono essere attivate su di esso e in un paio di modi, devi assicurarti che il primo modo in cui vengono attivati, che quelle e-mail vengano inviate. Ma la seconda campagna non verrà eseguita perché non hai la possibilità di inviare l'email due volte a qualcuno. Quindi devi essere meticoloso, ma penso che devi essere più meticoloso nel creare la tua lista e in cosa sei effettivamente ... che tipo di cliente stai provando nel segmento? La tua lista non è i tuoi contatti, i tuoi contatti sono nel tuo gestore dei contatti, i tuoi metadati e i campi personalizzati descrivono i tuoi contatti. E poi crei elenchi dinamici per segmentare ciò su come vuoi raggiungerli. Questo ha aiutato Bryan?

Bryan: No, è perfetto. E sai, so che tu sai che ne ho parlato un paio di volte, e ogni volta che abbiamo l'opportunità di aggiornare i dati sui record dei lead, dovremmo farlo perché in seguito potremo fare riferimento ad esso in qualsiasi momento.

L'ultima domanda che abbiamo in realtà è anche su questo, che è fantastico. Quindi siamo ... questo è questo, lo prendo, è solo quando hai parlato del webinar cambiando un campo personalizzato quando qualcuno ha inviato il modulo. La domanda era se qualcuno inviava un altro modulo sovrascrive quei dati? Per impostazione predefinita, questo è il nostro unico ruolo, ma ciò che vorremmo fare è basato su quel modulo di invio, trovare una sorta di attributo unico, che sia la pagina in cui hanno compilato il modulo o qualche campo nascosto che passiamo, in questo modo si può compilare direttamente un campo guida o attivare un'automazione che cambierebbe quel campo guida. E la ragione per cui vogliamo farlo è che, mentre possiamo creare questi elenchi dinamici basandomi su mostrami tutti quelli che compilano questo modulo da questo URL, e questo, e questo, e questo, così abbiamo tutte queste clausole multiple, che può diventare un po 'peloso lungo la strada. Quindi, nella mia mente, ogni volta che posso aggiungere un'azione del flusso di lavoro che ha cambiato il campo guida che ha catturato quello che stavo cercando di fare. In sei mesi invece di dover costruire questo, un elenco complesso di multiple e o ifs o aggiungerli insieme nella sezione di automazione, dico solo di farmi vedere, a tutti, che questo valore di campo che ho modificato per questo specifico motivo. E metterli sulla lista. Quindi è onestamente più una questione di opinione strategica, non devi farlo, ma per me ogni volta che ho la possibilità di modificare i dati in un record principale, lo faccio perché anche se tu parlassi di integrazioni, se vogliamo per esportare questi dati o usarli in qualche altra piattaforma, abbiamo questo perché tutto sarà legato a quel record di lead durante un'esportazione.

Quindi continueremo la conversazione, ovviamente, in modo che tu possa raggiungere le informazioni di contatto di David in alto. Ha fatto un ottimo lavoro. Di me stesso, puoi contattarmi direttamente, per favore, fallo. Se hai idee dal tuo partner, vuoi fare una presentazione simile a oggi, per favore, contatta Nicole, lei gestisce questo programma. Naturalmente può collegarti e discutere i prossimi passi. Per domande su SharpSpring, contattare SharpSpring su sharpspring.com. org e, naturalmente, richiedi la demo sul sito. Grazie mille, per tutti voi per aver partecipato oggi, e per aver assistito a David grazie a voi, è stato fantastico. E non vediamo l'ora di sentirti da te in futuro.

David: Grazie, tutti.